“CURARE” LA SINDROME DEL MANAGER TUTTOFARE È POSSIBILE.

PER DELEGARE CI VUOLE FIDUCIA.

Con il termine “Manager tuttofare” definiamo tutti quegli imprenditori, manager, dirigenti, direttori, amministratori delegati o responsabili che sono spesso chiamati a risolvere situazioni non di loro competenza.

Troppo spesso in azienda si rivela necessario la discesa in campo del capo per risolvere criticità (gestire situazioni, risolvere conflitti, intervenire con clienti, ecc.) che i suoi sottoposti, per qualche motivo, non sono in grado di affrontare in autonomia.
Queste perdite di tempo impediscono al Manager di concentrarsi al 100% sul suo lavoro di gestione aziendale e pianificazione delle strategie e ne aumentano notevolmente la mole di lavoro e di conseguenza lo stress.

QUALI SONO LE CAUSE DELLA SINDROME DEL MANAGER TUTTOFARE?

Due sono le cause principali della sindrome del Manager tuttofare:

  1. I collaboratori non riescono a risolvere le criticità perché non sono mai stati addestrati e formati adeguatamente per farlo.
  2. Di conseguenza, il più delle volte, è proprio il Manager stesso ad alimentare situazioni del genere preferendo agire in prima persona piuttosto che delegare ad altri. Questo accade perché egli pensa che i suoi collaboratori non siano in grado di farlo o che non riescano a svolgere bene i compiti loro assegnati nonostante gli abbia spiegato come vuole siano fatti.

Inevitabilmente un Manager che ha a cuore la qualità del risultato, finisce per pensare: “faccio prima se me ne occupo io”. Il problema di fondo però il più delle volte è un altro: è il Manager stesso a non essere mai stato formato adeguatamente per gestire con efficacia le risorse umane.

In ogni caso, questo comportamento crea più problemi di quanto si pensi in azienda e di conseguenza va risolto!

Il ruolo del capo non dovrebbe essere quello di “fare il lavoro di tutti” ma quello di “mettere tutti in condizione di fare il proprio lavoro”.

La mia esperienza mi porta a dirti che starai meglio e soprattutto lavorerai meglio quando arriverai al punto di poterti fidare dei tuoi dipendenti e l’unico modo per poterlo fare è essere certo di avergli insegnato a “fare le tue veci”, a saper pensare come te (il più possibile) e quindi ad agire, svolgere i propri lavori ed anche risolvere i problemi in linea con le tue aspettative.

Per capire meglio di cosa sto parlando ti consiglio di seguire il mio video-corso Come voglio io!: è un corso completo da A alla Z per la gestione efficace dei collaboratori.

Un’altra cosa importante da considerare è che, se continuerai ad essere sempre e solo tu a risolvere i problemi in azienda, non permetterai mai ai tuoi collaboratori di crescere quanto potrebbero e anche all’interno del team di Manager non si instaurerà mai il giusto livello di complicità e collaborazione.

LA SINDROME DEL MANAGER TUTTOFARE DIMINUISCE LA PRODUTTIVITÀ E LA QUALITÀ DELLA VITA IN AZIENDA

Ecco alcune delle più comuni conseguenze dell’accentramento dei problemi in azienda:

  • manager meno concentrato sul suo lavoro di gestione, pianificazione e supervisione del personale;
  • peggioramento della comunicazione interna;
  • più stress lavorativo in azienda;
  • l’instaurarsi di più problematiche “a catena” nell’organizzazione interna;
  • peggiore qualità della vita per il manager e per tutti;
  • collaboratori che non crescono;
  • dipendenti demotivati;
  • possibile perdita di talenti importanti all’interno del team a causa della disorganizzazione.

NON DIVENTARE UN MANAGER TUTTOFARE!

Il mio consiglio, per bloccare sul nascere il problema ed impedirti di diventare anche tu un manager tuttofare, è dirti: investi nella formazione!
Lo sapevi che la tua azienda ogni mese versa lo 0,30% dalla massa salariale all’INPS e che, sulla base delle risorse versate, Fondo Forte mette a disposizione parte di queste immense risorse per la formazione continua? Sapevi che la tua azienda può attingere a questi fondi?
Fai sì che i tuoi collaboratori abbiano la giusta preparazione per essere in grado di svolgere al meglio il loro lavoro, portando a termine ognuno il proprio incarico.
Istruisci anche il tuo team di Manager perché abbiano la capacità di coinvolgere tutti i collaboratori.
Non fare l’errore di mettere il miglior venditore a gestire la forza di vendita e dare per scontato che sappia gestire anche gli uomini, non mettere il tuo migliore collaboratore a gestire un reparto o una divisione senza prepararlo al suo nuovo ruolo.
Migliora la produttività della tua azienda ed anche la comunicazione interna e fai sì che i ruoli siano chiari per tutti, migliorerai così anche la qualità della vita di Manager e dipendenti, rendendo l’azienda un meccanismo perfettamente oliato.
Il personale deve muoversi in modo sinergico, solo così tutte le risorse potranno davvero essere sfruttate a pieno secondo la strategia da te definita.

In pratica ecco cosa devi fare e che potrai imparare nel video corso “Come Voglio Io!”:

  1. Disegna procedure e flussi operativi KPI’S.
  2. Chiarisci i ruoli e le responsabilità di ognuno.
  3. Crea un sistema di valutazione e valorizzazione del personale.
  4. Crea processi e procedure che migliorino l’efficienza interna e facciano sì che ognuno lavori in autonomia.
  5. Usa le schede di valutazione per soddisfare le tue aspettative.
  6. Creare un sistema di valutazione ed incentivazione per i collaboratori.
  7. Imparare come condurre in modo efficace colloqui di valutazione.
  8. Come scegliere un percorso di formazione continua, instaura un processo di crescita manageriale per top e middle management.

Imparare a delegare è importante e per poterlo fare devi fidarti del tuo team; l’unico modo per poterlo fare con rilassatezza è circondarsi di persone che abbiano acquisito le giuste competenze e un’adeguata preparazione per motivare i dipendenti ed aumentare così la qualità della vita in azienda e la produttività aziendale.


Ti invito a contattarmi QUI per fissare un incontro telefonico e per capire come uscire da una situazione critica o, ancor meglio, evitare di capitarci presto.
Grazie al mio percorso Strategic Leadership: The Roadmap possiamo organizzare insieme due giorni intensi da passare con il tuo team! Un percorso guidato da me, Anthony Smith ad hoc per le tue esigenze, per formare un team solido e produttivo.

Aspetto di sentirti.

AS