Come fissare un obiettivo comune con i collaboratori, step-by-step

Struttura per riunione tra titolari e dipendenti con lo scopo di fissare un obiettivo comune e coinvolgere tutti

Suggerisco di organizzare un incontro con tutti i dipendenti se possibile. Sennò, allora con gruppi diversi, ma assicurando di coinvolgere tutti.

Fase 1 dell’incontro:

  1. Introduzione: Spiegare il motivo di questo incontro che è: iniziare a battere il ferro affinché caldo e studiare insieme come mettere in pratica alcuni dei concetti appresi dal corso fatto con Anthony. “La porta è aperta” adesso per iniziare un percorso di miglioramento tutti insieme. Adesso dobbiamo “entrarci” per sfruttare questa opportunità che l’azienda ci sta dando di migliorarci personalmente e professionalmente.

Fase 2 dell’incontro:

Poi si procede usando una lavagna a fogli mobili, se c’è, sennò, bastano dei fogli A3 o A4 che si possono attaccare al muro man mano che si completano gli step seguenti guidati sempre dai titolari (o Pietro o Salvo o tutti e due):

  1. Punti di Forza come gruppo collettivo di collaboratori/dipendenti: L’obiettivo di questa parte è di tirare fuori insieme una lista dei punti di forza del team (il titolare scrive i punti sul foglio e quando finita la lista (dei punti di forza per esempio), la si attacca con lo scotch al muro dove tutte possono vederla). Si gestisce questa sezione semplicemente coinvolgendo tutti e invitando chiunque a suggerirne un punto di forza. Attenzione a coinvolgere tutti e a non lasciare le solite persone parlare mentre gli altri stanno in silenzio.
  1. Complimentarsi con lo staff dei punti di forza: ecco un piccolo dettaglio importante: il titolare si può complimentarsi con i dipendenti riguarda i punti di forza, cioè le cose che il gruppo fa bene e per cui possono essere contenti. (Della serie: “Avanti così!”)
  1. Punti da Migliorare come gruppo/staff collettivo: Nella stessa maniera tirare fuori insieme anche i punti da migliorare del team (attacca la lista al muro)
  1. Identificare insieme il punto da migliorare più importante ed urgente e cui risoluzione potrebbe aiutare il team a fare un salto di qualità (scrivere sul foglio e attacca al muro). Massimo due punti! Non di più.
  1. Fissare obiettivo di gruppo:
    • Identificare i concetti del training con Anthony che potrebbero aiutare il team a migliorare quei due aspetti in particolare (scrivere la lista dei concetti appresi nel corso con Anthony e attacca al muro)
    • Facendo riferimento a tutti i fogli attaccati al muro e quindi in base a quanto detto fino a questo punto, insieme si fissa un obiettivo da raggiungere come team e dove a tutti sarà chiesto un contributo per raggiungerlo. Identificare il contributo che i vari uffici devono portare, scrivere la lista e attacca al muro: quindi obiettivo collettivo e contributi degli individuali uffici/reparti (commerciale, amministrazione, titolare, ecc.) daranno per raggiungere l’obiettivo.
  1. Monitoraggio:
    • Identificare paletti/momenti di confronto (quanti, ogni quanto e sostanza: che cosa si vuole tenere monitorata) per verificare che tutto lo staff rimanga focalizzato sull’obiettivo e che aiutino il titolare a capire che il percorso stia procedendo come da piano.
    • Una volta identificati i paletti, bisogna identificare una persona (non di più) all’interno di ogni reparto o gruppo o ufficio nominato che sarà poi responsabile per portare avanti il raggiungimento dell’obiettivo per quel reparto.
    • Suggerisco di organizzare delle riunioni ogni 15gg/30gg con le persone responsabili e titolare per parlare dell’andamento di quanto concordato come obiettivo, come sta andando e per aggiustare il tiro se necessario.

In altre parole si decide come tener vivo l’obiettivo in modo che non cada nel dimenticatoio.

Riunione finita. (In 60 / 90 minuti si dovrebbe riuscire a fare tutto.)

Questo è solo un piccolo assaggio del tipo di cose che facciamo durante lo Strategic Leadership: The Roadmap. Due giorni intensi passati con te ed il tuo staff in un percorso guidato da Anthony Smith. Vedrai parlare ed interagire in modo costruttivo tutti i membri del tuo staff di prima linea (massimo 10 persone) che riporta direttamente a te. Informati qui per prendere un appuntamento telefonico con un membro dello staff di Anthony Smith.