5 modi per differenziarsi dalla concorrenza

Posted · Add Comment

Ecco uno spunto per la tua rete commerciale.

Ho lavorato in due aziende multinazionali ed ero direttore vendite Italia per una di queste aziende, e per un’altra ero il country managing director per l’Italia.
Nella mia esperienza da business coach e consulente direzionale ho imparato che le aziende con cui lavoro sono tutte aziende diverse, settori diversi, persone diverse, prodotti e servizi diversi…però i concetti sono gli stessi, soprattutto per quanto riguarda la gestione dell’azienda e la gestione delle persone.
Ed ecco un’altro spunto: in una di queste aziende per cui ho lavorato la vendita era molto semplice.

Non dovevamo neanche vendere, bisognava solo mettere i prodotti in esposizione e i clienti li compravano.
Dopo un po’ però la concorrenza ha iniziato a svegliarsi, ha iniziato ad essere più attiva e quindi ci siamo resi conto che dovevamo fare qualcosa in più se volevamo mantenere quel passo avanti rispetto agli altri.
Abbiamo detto che dobbiamo decidere che cosa vogliamo essere per i nostri clienti, come vogliamo essere percepiti dai nostri clienti:
1. come dei semplici venditori, che vendono qualcosa e ricevono il pagamento (quindi è una
semplice transazione)
2. oppure aggiungiamo un po’ di servizio (di buon servizio!)
3. oppure… di ottimo servizio
4. oppure dare dei suggerimenti per il business del cliente, quindi sederci non di fronte al cliente, ma affianco al cliente, per parlare insieme come partner
5. oppure diventare dei veri e propri consiglieri di fiducia per i nostri clienti
Era questo quello che dovevamo decidere. Quindi per quanto riguarda la scelta che dovevamo prendere noi, ai miei tempi, credo che sia abbastanza ovvia la decisione che abbiamo preso.

Quindi ti lascio con questa domanda: i tuoi commerciali, i tuoi venditori… come li stai addestrando? Per essere dei semplici venditori o per essere qualcosa in più per i vostri clienti?