4 Step per farti seguire

Forse non ci crederai ma ho assistito a delle scene veramente da non credere all’interno di aziende con cui ho collaborato come business coach. Scene in cui l’imprenditore o il direttore ha litigato con uno dei suoi collaboratori. Non parlo di semplici discussioni o differenze di opinione leggere, ma di scene con urli, insulti e minacce da parte dell’imprenditore davanti agli altri collaboratori. Addirittura mi ricordo di una scena in cui uno dei protagonisti era il presidente che insieme a suo figlio direttore, litigavano pesantemente con un collaboratore. Mi chiedo, perché un imprenditore dovrebbe mettersi a litigare con un collaboratore? Perché? La risposta ti do io a quella domanda. Il motivo per cui un imprenditore o un direttore si mette a litigare con un collaboratore è perché non si fa valere. Non c’è rispetto.

Per farti rispettare ho capito negli anni, devi prima chiarire le aspettative, due: comunicarle, tre: comunicare in seconda battuta quali saranno le conseguenze per chi non rispetta le regole, quattro: monitorare/controllare che le regole vengono seguite e non chiudere un occhio quando quel personaggio forte non le rispetta per paura di “creare problemi” o “dover litigare”. Il quinto ed ultimo passo è: intervenire puntualmente e tempestivamente quando la regola viene infranta.

Negli anni ho capito quindi che non bisogna mai litigare con i collaboratori, tantomeno davanti ad altri colleghi. Discutere in modo civile sì. Avere ed anche incoraggiare differenze di opinione, sì. Sgridarli davanti a tutti se necessario? Sì, perché no. E’ il tuo diritto. Ma qualsiasi cosa fai, devi pretendere rispetto. Quindi se hai un personaggio difficile da gestire in questo senso, prova a seguire quei cinque passi che alla fine dovrebbero farti vivere meglio in quello che è (non bisogna mai dimenticare) la tua azienda e godere del rispetto che meriti.

La ricetta per farsi seguire:

  1. coinvolgere possibilmente tutti nel chiarire le aspettative e le conseguenze per chi non le rispetta
  2. ufficializzarle
  3. tenere monitorato che vengono rispettate
  4. intervenire puntualmente quando vengono infrante